Congresso LEN: Surplus Di Reddito, Successo Degli Europei Ed Obiettivi

Si sta svolgendo a San Pietroburgo il Congresso della LEN (Ligue Europeenne de Natation).

Nonostante l’aumento dei premi in denaro agli atleti e dei contributi di viaggio, l’organizzazione europea ha ottenuto un surplus di reddito maggiore del 2016.

Dichiara il Presidente della LENPaolo Barelli

“In pochi anni, la LEN è passata dalle limitate risorse finanziarie alla capacità di fornire un sostegno significativo alle Federazioni nazionali e agli atleti”.

I risultati sono stati presentati dal tesoriere della LEN Tamas Gyarfas.

I PUNTI SALIENTI

Paolo Barelli LEN President
LEN Congress 2019
Hilton Hotel St. Petersburg Russia
May 09 – 11, 2019
Day0 11/05/2019
Photo G.Scala/Deepbluemedia/Insidefoto

Secondo la LEN, solo nel 2018 sono stati trasferiti 1,46 milioni di euro alle Federazioni nazionali ed ai “migliori atleti”.

Il pagamento da parte della LEN agli atleti in contributi di viaggio e premi in denaro è aumentato di circa 300.000 dollari dal 2016.

Nonostante ciò, l’organizzazione ha ancora un “surplus maggiore” rispetto a 2 anni fa.

I Campionati Europei di Glasgow del 2018, facevano parte di un grande evento multisport.

Comprendevano infatti diversi sport in tutto il continente e sono stati organizzati diversi campionati contemporaneamente. Gli Europei delle discipline acquatiche “sono andati oltre le aspettative in tutti i campi, comprese le presenze, le cifre di visione televisiva e le entrate”.

OBIETTIVI FUTURI DELLA LEN

Gli obiettivi futuri dell’organizzazione, presentati da Barelli sono:

  1. Continuare a fornire sostegno economico alle squadre partecipanti ai Campionati Europei
  2. Fornire assistenza tecnica e organizzativa ai soci
  3. Cooperare più strettamente con le città ospitanti e con i comitati organizzatori di eventi LEN per creare migliori eventi sportivi.
  4. Migliorare le tecnologie, tra cui la gestione dei dati, la grafica televisiva, la copertura televisiva, lo streaming in diretta e la promozione dei social media.
  5. Continuare la diffusione del suo nuovo progetto Learn-to-Swim, Prevent Drowning, con il sostegno dell’Unione Europea.

Riportato in inglese da Braden Keith

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!