Bruno Fratus In Italia Allo Swim Camp Fast Lane Con Cristina Chiuso

Bruno Fratusbrasiliano, ventinovenne anni, è stato impegnato in molti eventi quest’estate.

Dalle tappe del Mare Nostrum Tour, fino alla partecipazione a Roma al Trofeo Sette Colli, Bruno Fratus è diventato il velocista che ha rotto più volte il muro dei 22 secondi nei 50 metri stile libero.

Prima di lui soltanto il connazionale Cesar Cielo era riuscito nell’impresa di nuotare i 21 secondi 59 volte.

A celebrare l’impresa, proprio durante il Trofeo Settecolli a Roma, veniva festeggiato il compleanno dell’atleta con una torta speciale.

Tuttavia, la Federazione nuoto brasiliana annunciava poche settimane fa che Fratus non avrebbe partecipato ai Campionati del Pan Pacifico per un infortunio alla spalla

L’argento mondiale dei 50 metri stile libero tornerà in Italia. Questa volta non per gareggiare, ma per partecipare ad uno swim camp davvero speciale.

Il Fast Lane Swim Camp

 Il Fast Lane è un campo di nuoto unico nel suo genere.

Oltre alla presenza di allenatori speciali, tutte le attività del campo saranno svolte totalmente in lingua inglese.

Un’occasione unica per i piccoli nuotatori. Avranno infatti da un lato la possibilità di migliorare la tecnica natatoria. Ancora più importante, potranno imparare o migliorare la conoscenza della lingua inglese.

Mentore ed organizzatrice del campo è la ex primatista italiana pluri olimpica (ben quattro Olimpiadi al suo attivo) Cristina Chiuso

Dopo aver detto addio alle competizioni, non ha lasciato l’ambiente natatorio. Giornalista professionista, commentatrice televisa nonché madrina di importanti iniziative.

Tra gli ospiti di quest’anno oltre Bruno Fratus ci saranno Laura Letrari (di ritorno dagli Europei di Glasgow) e l’austriaca campionessa mondiale Lisa Zaiser.

La parte tecnica verrà curata dal preparatore atletico Stefano Pisu. 

Le lezioni di inglese verranno tenute da insegnanti madrelingua.

Il campo è aperto anche ai figli di immigrati.

Il nuoto è amicizia, condivisione, fortificazione di corpo e mente. Ma è anche l’esperienza che segna un percorso di vita, i cui ricordi rimangono indelebili.

Attraverso lo sport si insegna alle nuove generazioni i valori del rispetto per sé stessi e per l’avversario, il rispetto delle regole che sono le stesse per tutti.

Fast lane è un’opportunità per i giovani nuotatori di costruire ricordi, e di crescere grazie alla cosa che amano di più: il nuoto.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!