Atleti Australiani Fuori Dalla ISL Per Il Divieto Di Viaggi All’Estero

Gli atleti australiani potrebbero essere costretti a ritirarsi dalla seconda stagione della International Swimming League a causa delle restrizioni per i viaggi all’estero ancora vigenti nel Paese.

Nella seconda stagione sono 28 i nuotatori australiani presenti nelle 10 squadre. La maggior parte di loro ha già annunciato il ritiro, come confermato da SwimSwam (leggi qui l’articolo in inglese)

SwimSwam ha appreso da un atleta Australiano che, nonostante Swimming Australia abbia negato l’esenzione dal divieto di viaggio all’estero, egli parteciperà comunque alla ISLSwimming Australia a questo punto potrebbe ritirare il sostegno finanziario agli atleti che viaggiano a livello internazionale senza un’esenzione approvata. Se l’atleta violasse il divieto, potrebbe subire la notifica della violazione al Codice di condotta federale.

Abbiamo contattato altri atleti australiani per ulteriori informazioni sul loro status. Swimming Australia non ha ancora risposto alle nostre molteplici richieste di commenti sulla situazione.

La seconda stagione ISL è inoltre a cavallo dei Campionati australiani in vasca corta. L’inizio dei Campionato è previsto a Melbourne il 26 novembre, mentre la ISL inizierà il 16 Ottobre e terminerà a metà novembre. La finale dovrebbe svolgersi invece a Dicembre.

Non è ancora chiaro se tutti gli atleti australiani non potranno partecipare alla ISL. Ieri, l’australiana Emma McKeon  è stata ospite del podcast condotto dall’allenatore Brett Hawke. Ha dichiarato:  “dobbiamo aspettare e vedere cosa dice il governo”. Poche ore dopo, Hawke ha twittato “nessun australiano alla ISL“.

In origine, l’ISL voleva fissare la sua seconda stagione in Australia. Ma con l’aumento dei casi di COVID-19 nel Paese e il blocco dei protocolli di viaggio da parte dell’Australia, l’ISL ha cambiato rotta e si è stabilita a Budapest, in Ungheria.

Gli atleti australiani costituiscono una grossa parte degli attuali team dell’ISL.

Attualmente sono 28 gli atleti australiani che sono stati ingaggiati per la seconda stagione della ISL. Tra questi c’è anche Minna Atherton, che l’anno scorso ha stabilito il primo record mondiale in una competizione ISL.

Il campione olimpico australiano Kyle Chalmers ha postato oggi su Instagram notando che non gareggerà nella stagione ISL a causa di un infortunio. Chalmers è stato uno dei migliori talenti del team London Roar, il secondo classificato dello scorso anno:

https://www.instagram.com/p/CFK_bnsh5Ea/?igshid=vjn5ut3m635l

AGGIORNAMENTO

Dopo la pubblicazione del presente articolo, Fonti di SwimSwam confermano la presenza alla seconda stagione della International Swimming league di altri quattro atleti australiani.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

ATLETI AUSTRALIANI IN OGNI SQUADRA ISL

Energy Standard (1):

London Roar (9):

Iron (1):

  • Jessica Hansen

Aqua Centurions (2):

  • Maddie Groves
  • Travis Mahoney

Cali Condors (5):

  • Jack Cartwright
  • Meg Harris
  • Mitch Larkin
  • Clyde Lewis
  • Ariarne Titmus

LA Current (1):

  • Madi Wilson

DC Trident (2):

  • Tristan Hollard
  • Leiston Pickett

NY Breakers (7):

  • Meg Bailey
  • Abbey Harkin
  • Cameron McEvoy
  • Mollie O’Callaghan
  • Mikkayla Sheridan
  • Brendon Smith
  • Matthew Temple

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »