FINA World Series 2018: Mario Sanzullo Argento a Setubal

FINA/HOSA WORLD SERIES 2018

  1.  Doha (QAT) – 17 marzo – Swimswam Italia report
  2.  Seychelles (SEY) –  20 maggio – Swimswam Italia Report
  3.  Setubal (POR) –  9 giugno
  4.  Balatonfured (HUN) – 16 giugno
  5.  Lac St Jean (CAN) –  26 luglio
  6.  Lac Megantic (CAN) –  11 agosto
  7.  Chun’An (CHN) –  16 settembre
  8. Taiwan (TPE) –  22 settembre
  9. Abu Dhabi (EAU) –  24 novembre

La terza tappa della FINA/HOSA Marathon World Series 2018 si svolge a Setubal (Portogallo).

Una località molto cara ai suoi abitanti, che la definiscono il “santuario” delle acque libere.

Tra i presenti, la campionessa olimpica Sharon van Rouwendaal (Olanda), Ana Marcela Cunha (Brasile). Tra gli uomini occhi puntati su Ferry Weertman (Paesi Bassi).

La gara si svolge in un percorso di 10 chilometri nell’arco del fiume del Parco Urbano di Albarquel. La Baia di Setúbal, protetta dalla Serra da Arrábida, ospiterà un circuito di 1.660 metri. I nuotatori dovranno eseguire sei giri, per un totale di 10 chilometri.

La gara Maschile

L’ungherese Kristof Rasovszky vince la gara maschile per il secondo anno consecutivo.

Con il tempo di 1:55.5,8, precede l’atleta Fiamme Oro / Circolo Canottieri Napoli Mario Sanzulloche termina la gara in 1 ora, 56 minuti e 22 secondi.

Mario Sanzullo, bronzo ai Mondiali di Budapest del 2017, ha dichiarato alla fine della gara:“È la mia prima volta in un podio in un evento delle World Series, quindi ora posso dire che amo Setubal”.

La gara è stata caratterizzata dall’acqua fredda e dal vento, il che ha costretto gli atleti ad indossare le mute.

Niente podio per il campione olimpico Ferry WeertmanIl britannico Jack Burnell riesce a superarlo strappandogli il bronzo.

Matteo Furlan è quinto con il tempo di 1h56’38”01, mentre Simone Ruffini arriva ottavo, in 1h56’42”00

La gara femminile

Nella gara femminile vince l’americana Haley Anderson in 2h05m19.

Seconda la campionessa olimpica Sharon van Rouwendaal per un solo secondo. Terza Kareena Lee

 Le italiane in gara non hanno brillato come al solito.
  • Rachele Bruni: medaglia d’ argento alle Olimpiadi di Rio 2016, tocca per quinta in 2h05’50”23
  • Giulia Gabbrielleschi è nona con il tempo di 2h06’21”44
  • Arianna Bridi attuale detentrice della Coppa del Mondo, due bronzi ai mondiali di Budapest, finisce quattordicesima, con il tempo di 2h07’09”06.

Gli italiani in gara:

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!