Criteria 2019: Apre La Sessione Maschile-Martinenghi Show Nei 100 Rana

CRITERIA KINDER+SPORT 2019

E’ iniziata questa mattina la sessione maschile dei Criteria Nazionali Giovanili Kinder+Sport 2019.

Uno dei più attesi, anche per i risultati ottenuti a livello assoluto, è Nicolo Martinenghiche sarà impegnato questa mattina nei 100 metri rana.

Il programma gare prevede:

  • 50 metri dorso
  • 100 metri rana
  • 50 metri stile libero

50 METRI DORSO

CADETTI

  1. Michele Lamberti 24.13
  2. Davide Nardini 24″46
  3. Matteo Brunella 24.45

Si inizia con la gara veloce dello stile dorso, dove Michele Lamberti (GAM Team) fa registrare subito il suo personale, vincendo il titolo con il tempo di 24.13. Michele è allenato dal papà Giorgio, ex campione mondiale e primatista azzurro.

Argento per Davide Nardini (Genova Nuoto) che chiude a 24.46. Chiude con il suo personale e conquista il bronzo Matteo Brunella, tesserato con Aurelia Nuoto, con il tempo di 24.45.

JUNIORES 2001

  1. Michele Busa 24.34
  2. Mattia Puiatti 25.09
  3. Michele Lallopizzi 25.22

Tre personali siglati dai ragazzi della categoria Juniores 2001. Michele Busa (Nuoto Club Faenza) chiude in 24.34 migliorando di 64 centesimi il suo personale, unico atleta sotto i 25 secondi. Mattia Puiatti (UISP Cordenons) chiude secondo con 25.09, mentre il bronzo se lo aggiudica Michele Lallopizzi (In Sport Rane Rosse) con il tempo di 25.22

JUNIORES 2002

  1. Thomas Valenti 24.97
  2. Lorenzo Pignotti 25.31
  3. Filippo Biasin 25.68

Prima volta sotto i 25 secondi per Thomas Valenti, atleta di “casa” a Riccione. Oro per lui con il tempo di 24.97. Primato personale anche per la medaglia d’argento Lorenzo Pignotti (NC Milano), 25.31. Chiude il podio dei nati nel 2002 Filippo Biasin con 25.68.

100 METRI RANA

CADETTI

  1. Nicolo Martinenghi 58″26 Record dei Campionati
  2. Alessandro Fusco 58.78
  3. Alberto Razzetti 1:00.68

Decima prestazione personale e Record Dei Campionati per l’atleta più atteso a Riccione.

Nicolò Martinenghi, ormai un caposaldo della rana non solo italiana, nuota questa mattina le quattro vasche in 58.26. Una gara nella quale sembra non aver nemmeno investito tutte le energie.

Martinenghi attualmente nel ranking mondiale riferito al 2019 è terzo nei 100 metri rana (vasca lunga). Davanti a lui i due britannici Adam Peaty James Wilby 

2018-2019 LCM MEN 100 BREAST

AdamGBR
PEATY
04/16
57.87
2Ilya
SHYMANOVICH
BLR58.2903/24
3James
WILBY
GBR58.6604/16
4Tobias
BJERG
DEN59.1704/08
5Ross
MURDOCH
GBR59.2104/16
View Top 26»
Nuota il personale Alessandro Fusco (SC Alessandria) che con 58.78 conquista l’argento. Chiude il podio  Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto) con il tempo di 1:00.68

 juniores 2001

  1. Emiliano Tomasi 1:00.22
  2. Fabio Coppola 1:01.41
  3. Enrico Manzoni 1:01.46

Tre personal best sul podio dei nati nel 2001. Lima un paio di decimi al suo primato personale Emiliano Tomasi (Rari Nantes Torino), primo con 1:01.22. Migliora di 4 decimi l’atleta Imolanuoto Fabio Coppola, che sale sul secondi gradino del podio con il tempo di 1:01.41.  Bronzo per Enrico Manzoni, che abbassa di quasi un secondo il suo personale e chiude in 1:01.46.

juniores 2002

  1. Gabriele Mancini 1:01.29
  2. Ludovico Viberti 1:01.75
  3. Edoardo Bressan 1:01.96

Due personal best firmati da Gabriele Mancini Ludovico Bressani, che conquistano rispettivamente l’oro e l’argento con il tempo di 1:01.29 e 1:01.75.

Bronzo per Edoardo Bressan (In sport Rane Rosse) che chiude terzo in 1:01.96

RAGAZZI 2003

  1. Simone Cerasuolo 1:00.33 Record dei Campionati
  2. Francesco Visentini 1:02.79
  3. Andrea Savoca 1:03.67

Inizia bene il campionato di Simone Cerasuoloatleta tesserato con Imolanuoto. Unico a scendere sotto il minuto e 02, sigla il Record dei Campionati, abbassando di 42 centesimi quello stabilito da Nicolò Martinenghi nel 2015. Simone aveva un personal best nuotato a fine Gennaio 2019 di 1:02.32.

Francesco Visentini (Team Veneto) tocca in 1:02.79 per l’argento. Bronzo per Andrea Savoca (Sicilia Nuoto) con 1’03”67.

RAGAZZI 2005

  1. Marco Maset 1:06.65
  2. Alfonso Della Morte 1:06.88
  3. Roberto Bak 1:07.96

Personal best e titolo di categoria per Marco Maset (Gymnasium Pordenone) che abbassa il suo primato di un secondo e tre decimi. Argento e primato personale per Alfonso Della Morte, tesserato con la società Fritz Dennerlein, che scende per la prima volta sotto il minuto e 7 secondi. Chiude il podio Roberto Bak (Zeronove) con 1:07.96.

50 METRI STILE LIBERO

CADETTI

  1. Leonardo Deplano 21.77
  2. Nicola Gasparotto 22.10
  3. Pier Paolo Verner 22.29
La categoria cadetti inizia la gara veloce dello stile libero regalando subito due primati personale. Vince il titolo con il proprio personal best, un nome già conosciuto a livello assoluto, Leonardo Deplano (Esseci Nuoto), che chiude primo in 21.77. Deplano è l’unico atleta a toccare la piastra sotto i 22 secondi. Argento per l’atleta Centro Nuoto Torino Nicola Gasparotto che sigla il suo migliore con 22.10. Chiude il podioPier Paolo Verner (Team Veneto) con 22.29.

JUNIORES 2001

  1. Federico Burdisso 22.13
  2. Stefano Nicetto 22.27
  3. Michele Busa 22.62

Arriva in vasca il talento del Tiro a Volo Nuoto Federico BurdissoSpecialista dello stile farfalla, ma che ha dato ottimi risultati anche nello stile libero, chiude questa sua prima gara ai Criteria 2019 con il suo personale sui 50 stile libero in vasca corta. Oro per lui con il tempo di 22.13. Un personale limato di sei centesimi di secondo rispetto al 22.19 realizzato ai Campionati Assoluti di Riccione dello scorso Dicembre.

Personal best anche per Stefano Nicetto, che chiude secondo in 22.27. Michel Busa, dopo l’oro nei 50 metri dorso, aggiunge anche il bronzo nei 50 stile libero grazie al tempo di 22.62.

JUNIORES 2002

  1. Simone Gazzotti 22.68
  2. Paolo Conte Bonin 22.93
  3. Lorenzo Pignotti 22.96

Prima volta in carriera sotto i 23 secondi per il neo campione italiano di categoria Simone Gazzotti (In Sport Rane Rosse) che abbassa il suo personale toccando in 22.68. Personale anche per gli altri due atleti sul podio. Argento per Paolo Conte Bonin (Team Veneto) con 22.93 e bronzo per Lorenzo Pignotti (Nuoto Club Milano) con 22.96.

RAGAZZI 2003

  1. Simone Cerasuolo 22.77
  2. Christian Dentico 22.99
  3. Riccardo Pandin 23.31

Simone Cerasuolodopo aver stabilito il Record dei Campionati nei 100 metri rana, conquista il titolo anche nei 50 metri stile libero con il proprio primato personale. Prima volta in carriera sotto i 23 secondi per l’atleta tesserato Imolanuoto, che blocca il tempo a 22.77. Personal best anche per la medaglia d’argento Christian Dentico (CUS Bari) che chiude in 22.99. Anche per lui è la prima volta che scende sotto i 23 secondi. Chiude il podio Riccardo Pandin con 23.21.

RAGAZZI 2004

  1. Matteo Salvatori 23.49
  2. Stefano Mele 23.73
  3. Cristian Polimeno 23.83

Anche i ragazzi nati nel 2004 iniziano la loro avventura con belle soddisfazioni personali. Prima volta sotto i 24 secondi per il neo campione italiano di categoria Matteo Salvatori (RN Legnano) che tocca per primo in 23.49. Argento e personal best per Stefano Mele (Riviera Nuoto) che lima quattro decimi al suo primato e chiude in 23.73. Medaglia id bronzo per l’atleta tesserato Villa delle Giade Cristian Polimeno, terzo con 23.83.

RAGAZZI 2005

  1. Daniele Santini 23.90 Record dei Campionati
  2. Alfonso Della Morte 23.97
  3. Tommaso Zuin 24.84

Daniele Santini (Aurelia Nuoto) eguaglia il Record dei Campionati stabilito nel 2012 da Giovanni Izzo con il tempo di 23.90.

Personal best per Alfonso Della Morte, talento campano tesserato con la società Fritz Dennerlein al suo debutto nel panorama nazionale giovanile. Prima volta sotto i 24 secondi ed argento con il tempo di 23.97. Colleziona argenti già al primo giorno, dopo l’esordio nei 100 metri rana.

Chiude il podio Tommaso Zuin con il tempo di 24.84.

 

 

#TUTTICONMANUEL

Continuano le iniziative a sostegno di Manuel Bortuzzoanche e soprattutto ai Criteria Giovanili.

La Federazione Italiana Nuoto darà ampio spazio all’iniziativa “Give #tutticonmanuel”

Manuel Bortuzzo ai Criteria nel 2015 aveva conquistato il titolo italiano di categoria ragazzi.

Nel 2017 saliva invece sul terzo gradino del podio conquistando due medaglie di bronzo nei 400 e nei 1500 metri stile libero

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!