Confermate Olimpiadi A Porte Chiuse. Tokyo In Stato Di Emergenza

I giochi olimpici di Tokyo 2020 si terranno senza spettatori ed il Giappone è entrato in stato di emergenza che durerà durante i Giochi.

Come vi avevamo anticipato, oggi si è tenuta la riunione per decidere le misure da adottare in seguito all’aumento dei casi di coronavirus in Giappone. 

Poco fa è stato dato l’annuncio  dal Comitato Olimpico giapponese. Seiko Hashimoto  ha detto che gli organizzatori non hanno avuto “nessuna scelta”.

Il paese entra nel quarto stato di emergenza dall’inizio della pandemia.

Tokyo in particolare sarà sotto le restrizioni più severe, che dureranno dal 12 luglio al 22 agosto. Gli eventi sportivi che si svolgono fuori dalla capitale sono ancora considerati aperti al pubblico.

Il primo ministro giapponese Yoshihide Suga ha dichiarato:

“Il numero di casi infetti nell’area che include Tokyo è aumentato dalla fine del mese scorso”. I casi gravi e il tasso di occupazione dei letti continua ad essere al basso livello. Considerando l’impatto delle varianti, dobbiamo rafforzare le contromisure in modo che l’infezione non si diffonda a livello nazionale”.

Tokyo ha riportato 920 nuovi casi di coronavirus mercoledì, il più alto dal 13 maggio.

Il ministro incaricato Yasutoshi Nishimura, ha aggiunto che la variante Delta, più infettiva, dà grandi preoccupazioni e rappresenta ora fino al 30% dei casi.

“C’è un notevole aumento di infezioni soprattutto nelle grandi città dell’area di Tokyo”.

Suga aveva inizialmente ignorato gli esperti  ed aveva optato per consentire fino a 10.000 spettatori giapponesi e la capacità del 50 per cento delle sedi.  Agli spettatori d’oltremare era già stato vietato di partecipare.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »