EUROPEI VASCA CORTA COPENHAGEN 2017. HOSSZU REGINA D’EUROPA.

by Francesco Torrese 0

December 16th, 2017 Italia


CAMPIONATI EUROPEI VASCA CORTA 2017

Pomeriggio tra alti e bassi alla Royal Arena di Copenhagen. I primi colpi azzurri vanno a vuoto ma poi ci pensano le medaglie di Ilaria Cusinato, Fabio Scozzoli e della mistaffetta oltre alle buone prestazioni di Martinenghi, Bianchi.

DAY 4

FINALE 100 RANA DONNE

La ranista lituana rivelazione di Londra Ruta Meilutyte riesce a bissare la vittoria dei 50 rana aggiudicandosi anche i 100 con il tempo di 1:03.79. Dietro la biondissima Meilutyte si piazzano Jenna Laukkanen in 1:04.25 e Jessica Vall Montero in 1:04.80. Ottima la prova di Arianna Castiglioni che seppur quarta al tocco finale, con il crono di 1:05.00 realizza il nuovo Record Italiano.

SEMIFINALE 100 STILE UOMINI

I califfi della velocità si tuffano alla ricerca di una corsia per la finale di domani. Luca Dotto è ancora il più veloce di tutti con il tempo di 46.82. Un po’ di rammarico per Lorenzo Zazzeri che si peggiora leggermente rispetto alla mattinata e non centra il passaggio del turno.

A comporre la batteria della finale ci saranno:

  • DOTTO Luca 46.82
  • TIMMERS Pieter 46.84
  • SCOTT Duncan W 46.92
  • KOZMA Dominik 46.98
  • CZERNIAK Konrad 46.99
  • NEMETH Nandor 47.06
  • BILIS Simonas 47.11
  • VEKOVISHCHEV Mikhail 47.27

FINALE 200 MISTI DONNE

Doppietta ungherese nella finale dei 200 misti al femminile. Katinka Hosszu si laurea campionessa europea indiscussa nei misti e apre la strada alla connazionale Evelyn Verraszto che anticipa al tocco l’azzurra Ilaria Cusinato. Per l’ungherese 2:08.09, mentre per la nostra mistista 2:08.19.

SEMIFINALE 100 MISTI UOMINI

Impressionante la prova di forza dell’Orso. Il Bomber Marco Orsi nella prima semifinale stampa il nuovo Record Italiano in 52.10 aggiudicandosi l’accesso alla finale. Nella seconda semi Sergei Fesikov vola con un passaggio ai 50 sotto il record del mondo.Il campione russo chiude con il miglior crono di ingresso in 51.45.

Ottima anche la prova di Simone Geni che raggiunge in finale Marco Orsi con il tempo di 52.74.

Gli atleti in finale sono:

  • FESIKOV Sergei 51.45
  • ORSI Marco 52.10
  • STOLK Kyle 52.28
  • CHUDY Michal 52.53
  • REITSHAMMER Bernhard 52.56
  • GENI Simone 52.74
  • VANLUCHENE Emmanuel 52.78
  • TOUMARKIN Yakov Yan 52.80

FINALE 200 STILE DONNE

Forse la finale femminile più attesa di giornata. Assenti illustri e nessuna vera favorita. Nella più totale indecifrabilità della gara le atlete hanno dato luogo ad una bella prova.

A spuntarla su tutte è stata la francese Charlotte Bonnet con il tempo di 1:52.19. Ancora una volta Femke Heemskerk non vince e si deve accontentare di un argento con il tempo di 1:53.41.

Per il bronzo ha la meglio la russa Veronika Andrusenko in 1:53.75 su una spenta Michelle Coleman.

FINALE 100 RANA UOMINI

Sua Maesta è tornato. Adam Peaty guadagna l’oro in una finale tutt’altro che facile in 55.94. Peaty realizza così il nuovo Record Europeo ed il nuovo record dei campionati. Fabio Scozzoli e Kirill Prigoda hanno attaccato dall’inizio alla fine ma l’inglesino l’ha spuntata.

Fabio pennella subacquee da incorniciare e con un arrivo da manuale vince un argento dal sapore dolcissimo. Il crono dice 56.15 e nuovo Record Italiano.

Applausi anche per l’altro azzurro in gara Nicolo Martinenghi che abbassa nuovamente il record mondiale ed europeo juniores.

SEMIFINALE 100 FARFALLA DONNE

Tutto da copione. Sarah Sjostrom stacca il pass per la finale chiudendo il suo 100 in scioltezza a 55.56. Alle sue spalle Emilie Beckmann, Marie Wattel e Ilaria Bianchi su tutte.

Domani la finale vedrà le seguenti atlete:

  • SJOESTROEM Sarah 55.56
  • BECKMANN Emilie 56.51
  • WATTEL Marie 56.67
  • BIANCHI Ilaria 56.70
  • SCHMIDTKE Aliena 56.76
  • KROMOWIDJOJO Ranomi 57.05
  • HANSSON Louise 57.10
  • DE JONG Elinore 57.14

FINALE 50 FARFALLA UOMINI

Finale con qualche errore tecnico di troppo. Andriy Govorov paga un tuffo non eccezionale, mentre Benjamin Proud una virata disastrosa. Al tocco finale la spunta Aleksandr Popkov in 22.42, con un centesimo di vantaggio su Andriy Govorov in 22.43 e due sulla coppia Proud/Sabo in 22.44.

FINALE 50 DORSO DONNE

Katinka Hosszu forza 6. La magiara conquista con la grinta che la contraddistingue un altro titolo europeo. Unica a scendere sotto i 26 secondi in 25.95. Argento per la polacca Alicja Tchorz in 26.09 e bronzo per Maaike De Waard in 26.40.

FINALE MISTAFFETTA 4×50 STILE

Spettacolare come sempre la finale delle mistaffette. Continui capovolgimenti di fronte, sorpassi e controsorpassi. Frazione epica di Morozov in apertura in 20.5, seguito a ruota dal nostro Dotto in 20.8.

A metà gara gli azzurri sono in seconda posizione, ma poi scende in acqua la Kromowidjojo che rimette tutto in discussione.

Gli Orange agguantano la Russia e la sorpassano fino a stampare il nuovo Record del Mondo in 1:28.39. Russia in seconda posizione con il crono di 1:28.53. Bronzo in chiusura per l’Italia in 1:29.38 che sfata il tabù staffetta.

 

Appuntamento a domani per la giornata conclusiva.

In This Story

Leave a Reply

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!