Bruno Fratus Si Unisce Alla Squadra ISL Dei London Roar

Bruno Fratus, in precedenza aveva dichiarato che non avrebbe partecipato alla prima stagione della ISL per concentrarsi invece sulle Olimpiadi.

Ieri ha cambiato idea, influenzato da uno dei più grandi nuotatori del mondo.

Dopo un allenamento con l’allenatrice britannica Mel Marshall ed il suo gruppo di allenamento di Loughborough, Fratus ha detto si.

Adam Peaty, che recentemente si è allenato in Florida, dove Fratus vive e si allena, ha condiviso con il velocista una sessione di allenamento.

Quando i due si sono rilassati nella vasca idromassaggio dopo l’allenamento, Peaty ha lanciato l’offerta.

Unirsi ai London Roar.

Subito dopo l’annuncio sul profilo Instagram della squadra britannica ISL:

Mentre guardiamo l’azione che si svolge a Napoli nel secondo match della stagione @iswimleague, siamo entusiasti di annunciare la nostra ultima recluta al London Roar.

Un enorme 🙌🏻 a @brunofratus dal Brasile 🇧🇷 .

La nostra ultima aggiunta al roster maschile si unirà a noi per la nostra prima gara a Dallas la prossima settimana. 

L’INSERIMENTO DI FRATUS

Fratus ha dichiarato che prima di parlare con Peaty, non si era reso conto che partecipare ad un solo incontro della serie poteva essere possibile.

“Sono entusiasta di poterlo fare e vedere cosa succede”

Queste le parole di Fratus.

Il velocista brasiliano potrà dare un contributo importante nei 50 stile, 50 farfalla e forse anche nei 100.

I Roar hanno già nel poster velocisti di talento quali ad esempio il campione olimpico in carica dei 100m stile libero Kyle Chalmers.

Nei 50 però Fratus potrà essere l’arma vincente, soprattutto nella Skin race. La particolare gara ad eliminazione diretta sui 50 metri a stile libero triplica i punti per la squadra dei finalisti.

Vedremo dunque Bruno Fratus ai blocchi di partenza a Lewisville.

L’incontro di Lewisville sarà il primo delle squadre del Gruppo B, e si terrà il prossimo weekend.

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!